Involtini primavera vegetariani - RicetteCucinare

Involtini primavera vegetariani

Visite: 706

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La ricetta degli involtini primavera vegetariani, è molto gustosa e leggera, ha un sapore delicato è di facile e rapida cottura. Chi segue una dieta vegetariana, ama mangiare sano e leggero, per evitare carichi di grassi calorie che, affaticano l’organismo e non danno il giusto apporto energetico.

Ingredienti involtini primavera vegetariani

per 8 porzioni

  • 8 fogli di carta di riso per involtini primavera
  • 4 foglie grandi di lattuga
  • 1 pugno di foglie di spinaci o bieta
  • 1 pomodoro medio
  • 1 carota
  • 6 cucchiai di riso speziato
  • 4 cucchiai di hummus

Preparazione degli involtini primavera vegetariani

La preparazione degli involtini primavera vegetariani è molto semplice: cominciate a tagliare a Julienne la lattuga e gli spinaci. Pelate e grattugiate la carota, tagliate a spicchi il pomodoro, mettete il tutto in un’ampia ciotola e mescolate.

Riempite un’insalatiera di acqua fredda, immergete la carta di riso sempre tenendola in mano e fate l’ammorbidire per circa 30 secondi, Finché capite che la potete allungare senza che si disfi.

Stendete la carta di riso su un tagliere e mettete il ripieno nel lato sinistro, senza che fuoriesca. Chiudete il lato destro piegandolo in dentro e poi piegate anche il lato sinistro.

Arrotolate fino a che il ripieno sia ben compresso, quindi bloccate l’involtino primavera vegetariano con la carta da forno. Premete bene per evitare che si apra.

Tagliate a metà gli involtini primavera vegetariani, disponeteli con molta attenzione distanziati su una teglia coperta di carta da forno.
È arrivato il momento di infornare i nostri involtini primavera. Accendete il forno e a temperatura media lasciateli cuocere per 15 minuti. Sfornateli e serviteli tiepidi, accompagnati da salsa di soia o agrodolce.

involtini-primavera-vegetariani

Chi vuole può dare agli involtini primavera vegetariani, con l’aggiunta di qualche ingrediente diverso un tocco personale. Ad esempio potete aggiungere dei granelli di mandorle che daranno un tocco croccante, oppure delle erbe aromatiche.