Minestra di broccoli alla romana

Visite: 199

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il broccolo romanesco ha le infiorescienze staccate tra di loro, un volume abbastanza piccolo e le foglie esterne molto numerose e sviluppate. È una verdura molto consumata ed adoperata nella cucina romana, si presta a numerose preparazioni di ricette, è ideale per minestre di verdura e contorni.

La minestra di broccoli è molto sostanziosa, apprezzata dai romani per il suo sapore rustico.

Ingredienti per sei persone

  • 190 g di guanciale o pancetta,
  • un cucchiaio di strutto,
  • aglio,
  • peperoncino,
  • un broccolo romanesco,
  • mezzo bicchiere di vino bianco,
  • 200 g di cotenne di maiale,
  • 300 g di cannolicchi piccoli,
  • sale e pepe,
  • pecorino piccante.

Preparazione della minestra di broccoli alla romana

Per sei persone soffriggete 190 g di guanciale o di pancetta tritata in un cucchiaio di strutto o di olio extravergine d'oliva, con aglio e una punta di peperoncino. Lasciate dorare un poco e aggiungete un broccolo crudo tagliato a pezzi e mezzo bicchiere di vino bianco. Quando il vino sarà evaporato, aggiungete due bicchieri d'acqua, sale e lasciate che il broccolo cuoce lentamente.

La tradizione vuole che a questo punto si aggiungono le cotenne di maiale, circa 200 g per sei persone, accuratamente spellate e bollite a lungo. Se non aggiungete le cotenne, aspettate la cottura dei broccoli, aggiungendo dell'acqua, se dovesse essere necessaria, ricordando comunque che i broccoli dovranno essere appena cotti. Aggiungere quindi la pasta, circa 300 g, fatela cuocere e conditela con abbondante pepe, sale, e pecorino piccante.