Pomodori ripieni di riso alla romana

Visite: 1153

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Le ricette dei pomodori ripieni che vi segnalo in questo articolo, sono molto semplici da fare, occorrono pochi ingredienti e il risultato sarà un bel piatto unico molto saporito e appetitoso. Una delle ricette classiche della nostra cucina è senza dubbio quella dei pomodori ripieni di riso alla romana e contorno di patate al forno.

Pomodori ripieni di riso al forno alla romana

Ingredienti per 4 persone

  1. 6 pomodori da insalata maturi
  2. 6 pugni di riso
  3. 1 spicchio d'aglio
  4. 1 bicchiere di vino bianco
  5. gr 100 di parmigiano grattugiato
  6. 4 patate
  7. qualche foglia di basilico
  8. olio extra vergine d'oliva
  9. sale e pepe

Pomodori-con-il-riso-e-patate-al-forno

Preparazione pomodori ripieni di riso alla romana

  1. Dopo aver lavato e tolto con un coltellino la calottina di ogni pomodoro, scavatene l'interno e raccoglietelo in una ciotola, mentre i pomodori svuotati dovete salarli all'interno e metterli capovolti a scolare in un piatto.
  2. Passate la polpa ricavata, unite il riso, il vino bianco, sale, pepe, l'aglio affettato, il parmigiano e il basilico, mescolate bene per far amalgamare tutti gli ingredienti, lasciate riposare per circa 30 minuti, dopo di che con questo composto riempite i pomodori e rimettete le calottine.
  3. Prendete le patate sbucciatele e tagliatele a tocchetti, fatele bollire in acqua salata per circa 1 minuto, scolatele e conditele con sale pepe e olio e disponetele in una pirofila da forno. Disponete anche i pomodori riempiti tra le patate, irrorate con un filo d'olio.
  4. Preriscaldate il forno alla temperatura di 200°, coprite la teglia con carta stagnola, infornate per circa 1 ora, dopo di che togliete la carta e finite la cottura.

Pomodori ripieni di cous cous

Ingredienti

  • 4 pomodori grossi tondi
  • gr 50 di cous cous precotto
  • 7 olive denocciolate
  • un ciuffo di foglie di basilico
  • gr 200 di feta
  • 1 cipollotto
  • ½ cetriolo
  • 4 pomodorini
  • 1 peperoncino
  • olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe

pomodori-ripieni-di-couscous

Preparazione

  1. Prendete i 4 grossi pomodori tagliateli a metà, svuotateli, salate l'interno e lasciateli scolare capovolti per circa 10 minuti in un piatto.
  2. Nel frattempo lessate il cous cous, scolatelo e conditelo con 1 cucchiaio di olio e il peperoncino tritato.
  3. A parte tritate i pomodorini con il cipollotto, le olive denocciolate e il basilico, mettete in una ciotola e condite con olio, sale e pepe. Aggiungete il tutto al cous cous condito, unendo poi il cetriolo tagliato a fettine e la feta fatta a cubetti. Amalgamate bene tutti gli ingredienti.
  4. Con questo composto riempite i pomodori messi a scolare, metteteli in un piatto di portata guarnendolo con foglie di basilico.

Pomodori ripieni con gamberi e insalata russa

Ingredienti

  • 4 pomodori piccoli rotondi e maturi
  • gr 150 di gamberi
  • 2 cucchiai di maionese
  • gr 240 di verdure bollite per insalata russa
  • olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaio di brandy
  • prezzemolo
  • sale

pomodori-ripieni-con-gamberi-e-insalata-russa

Preparazione

  1. Prendete i pomodori e dopo averli lavati tagliateli a metà, svuotateli e salate leggermente l'interno di ognuno, poneteli capovolti a scolare su di un piatto.
  2. Nel frattempo in una padella mettete 2 cucchiai di olio e dopo aver lavato e pulito i gamberi, metteteli a rosolare per un paio di minuti, versate il brandy e fatelo evaporare, salate e mettete da parte.
  3. Dopo aver fatto bollire le verdurine, sgocciolatele e in una ciotola aggiungete la maionese, se necessario aggiustate di sale.
  4. Con questo composto riempite i pomodori, mettendoci sopra come guarnizione alcuni gamberi, e spolverizzandoli di prezzemolo tritato.

Consiglio

I pomodori ripieni con gamberi e insalata russa, essendo un piatto da gustare freddo, prima di servirli metteteli nel frigorifero per almeno un'ora. Alle prossime ricette di pomodori ripieni.

Ti potrebbero interessare

Questo sito non utilizza cookie proprietari ma di terzi (Gooogle, Facebook). Cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.