Secondi di carne estivi freddi

Visite: 2604

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

I secondi di carne estivi freddi che vi propongo in questo articolo sono ricette, molto facili, si possono preparare con largo anticipo, per poi essere conservate in frigo ed essere consumate all'occorrenza.

I periodi estivi, e come si sa, tutti abbiamo bisogno di dissetarci con acqua e bibite fresche. Con il caldo anche gli alimenti desideriamo gustarli freschi, non solo la pasta fredda nelle gite fuori porta o al mare, ma anche secondi di carne freddi si posso cucinare per poterli mangiare in compagnia.

Arrosto di tacchino freddo in gelatina

Ingredienti arrosto di tacchino freddo

  • 8 fette di arrosto di tacchino non troppo sottili
  • 1 carota
  • gr 40 di piselli
  • ½ patata lessa (circa 70gr)
  • gr 40 di fagiolini
  • gr 20 di mais
  • sale e pepe

Preparazione verdure

  1. In abbondante acqua salata lessate un tipo per volta le verdure su riportate, quando si saranno raffreddate riducetele tutte a cubetti, conditele con sale, pepe e mettetele da parte.

Ingredienti gelatina

  • Gr 600 di brodo di carne
  • gr 12 di colla di pesce

Preparazione gelatina

  1. In una pentola fate scaldate il brodo sul fuoco, nel frattempo mettete la colla di pesce in ammollo nell'acqua fredda, appena il brodo comincerà a bollire toglietelo dal fuoco ed aggiungete la colla di pesce ben strizzata, mescolate per farla sciogliere e fate raffreddare il tutto.
  2. Quando sarà tiepido prendete un piatto di portata e versateci un mestolo di brodo, mettete il piatto in frigorifero per alcuni minuti.

Preparazione del piatto di portata

arrosto-di-tacchino-freddo-in-gelatina

Ulteriori Ingredienti

  • Maionese
  • 1 limone
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale e pepe
  1. Riprendete il piatto messo a riposare nel frigo, metteteci sopra tutte le verdure tagliate a cubetti e condite, versateci sopra la gelatina fino a ricoprirle del tutto, ponete il piatto nel freezer per 10 minuti fino a quando risulteranno indurite.
  2. A questo punto distribuite le fettine di carne sulle verdure piegate in due e disposte a raggiera e spennellate con la gelatina, fate solidificare il tutto in frigo.

Per rifinire l'arrosto di tacchino freddo decorate con la maionese, fettine di limone e prezzemolo tritato finemente.

Rollè di fesa di tacchino freddo con frittata

Ingredienti

  • Gr 700 di fesa di tacchino
  • 3 uova
  • 4 cipollotti
  • 1 limone
  • gr 30 di olive taggiasche denocciolate
  • gr 30 di parmigiano grattugiato
  • gr 50 di provolone
  • olio extra vergine di oliva
  • sale

Preparazione

rolle-di-fesa-di-tacchino-freddo-con-frittata

  1. Per prima cosa preparate la frittata facendo stufare i cipollotti per circa 10 minuti in una padella con 4 cucchiai di olio e un pizzico di sale.
  2. A parte sbattete le tre uova insieme al parmigiano grattugiato, la scorza grattugiata del limone e un pizzico di sale. Aggiungete le uova alla padella con i cipollotti e cuocete la frittata da ambo le parti.
  3. Ora prendete la fesa di tacchino e mettendola fra due fogli di carta da cucina sbattetela bene per ridurne lo spessore, togliete il foglio di carta in superficie e salate la carne, sopra di essa mettete la frittata, il provolone tagliato a fettine e le olive.
  4. Arrotolare su se stessa la fesa di tacchino sempre avvolta dal foglio di carta e aiutandovi con uno spago legatela per mantenerla in forma.
  5. Preriscaldate il forno alla temperatura di 180°, mettete il rollè in una teglia e infornate, aggiungendo 2 dl di acqua calda, lasciate cuocere per circa 1 ora e 30, durante la cottura se necessario aggiungete altra acqua calda.
  6. A cottura ultimata non dovete far altro che lasciare raffreddare per poter facilmente tagliare la carne fredda a fette, avendo cura di eliminare prima, la carta e lo spago.

Ricetta paté di tonno e capperi

Ingredienti

  • Gr 450 di fesa di tacchino
  • 1 cipollotto
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • gr 200 di tonno sott'olio
  • ½ cucchiaio di capperi sotto sale
  • gr 200 di burro
  • ½ cucchiaio di pasta di acciughe
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe

Preparazione

  1. Tagliate la fesa di tacchino in tanti bocconcini, fate sgocciolare il tonno e spezzettatelo, lavate sotto l'acqua corrente il capperi per dissalarli.
  2. Ora prendete una padella versate l'olio e fate rosolare il cipollotto tagliato finemente, unite i bocconcini e dopo averli fatti rosolare anch'essi versate il vino bianco e fatelo sfumare, condite con una macinata di pepe, aggiungete al tacchino i capperi, e il tonno.
  3. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e cuoceteli per circa 5 minuti. Aggiustate di sale togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
  4. Una volta raffreddato il composto frullatelo, fate ammorbidire il burro in una ciotola e amalgamatelo con la frusta al composto frullato, aggiungendo una piccola quantità di pasta d'acciughe.
  5. Ottenuto il paté trasferitelo sopra ad un foglio d'alluminio e dategli una forma di cilindro, così avvolto mettetelo in frigorifero per almeno 3 ore,

ricetta-pate-di-tonno-e-capperi

Ingredienti per la salsa

  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • una manciata di foglie di basilico
  • 7 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 ciuffo di rucola
  • 1 uovo sodo
  • qualche ravanello

Preparazione

  1. Fate dissalare i capperi sotto un getto di acqua corrente, lessate l'uovo, lavate rucola, basilico circa 10 foglie e ravanelli, quest'ultimi fateli a fettine.
  2. Per la preparazione della salsa frullate i capperi con il basilico e l'olio.
  3. Prendete un piatto di portata e fateci sopra un letto di rucola, togliete il paté dal frigo, eliminate il foglio di alluminio e tagliatelo a fette non troppo sottili, disponetele sulla rucola e bagnatele con la salsa capperi e basilico. Disponeteci sopra l'uovo sodo e i ravanelli a rondelle.







  • L’alimentazione vegana si basa sul rifiuto di tutto ciò che proviene dagli animali, chi segue la dieta vegana..
  • Sono molte le ricette vegane che si possono preparare con le zucchine, molto appetitose, facili da praparare, e sopratutto economiche.
  • Cosa mangia un vegano? Chissà quante volte vi siete fatti questa domanda. Sicuramente sapete che una persona..
  • Zuppe vegane cucinate con ingredienti freschi, ricette della cucina mediterranea, preparate con verdure di stagione, piatti leggeri e freschi..

Questo sito non utilizza cookie proprietari ma di terzi (Gooogle, Facebook). Cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.